Visto Turistico Italia

richiedi assicurazione sanitaria visto turistico

 richiedi fideiussione bancaria visto turismo

 

Ultime News

Regolarizzare Straniero

FLUSSI: Assumere regolarizzare un extracomunitario

 

Flussi - Prima Assunzione - Regolarizzazione Stranieri come fare?


FLUSSI: COME ASSUMERE UN LAVORATORE  EXTRACOMUNITARIO

 

Per assumere lavoratori non comunitari residenti all'estero si deve presentare domanda di nulla osta allo Sportello Unico per l'Immigrazione della provincia ove avrà luogo la prestazione lavorativa (procedura questa spesso utilizzata come escamotage per regolarizzare i clandestini o irregolari extracomunitari già presenti sul territorio italiano), nell'ambito delle quote previste dall'apposito "decreto-flussi", che stabilisce il numero massimo di cittadini stranieri extracomunitari ammessi annualmente a lavorare in Italia.



Decreto flussi: cosè?

  • L'assunzione di un lavoratore non comunitario residentiea ll'estero si regola in base a quanto sancito dal decreto flussi, che è l'atto normativo con il quale il Governo stabilisce ogni anno quanti stranieri extracomunitari possono entrare in Italia per lavoro. Il decreto flussi è emanato annualmente, prevede il numero di cittadini stranieri (compresi i lavoratori domestici: badante, colf, baby-sitter, pulizie ecc...) che possono fare ingresso in Italia per svolgere attività di lavoro subordinato non stagionale oppure lavoro autonomo ed è stato usato da parte degli exrtacomunitari irregolari presenti sul territorio italiano come unica possibilità per uscire dalla clandestinità e regolarizzarsi.

  • Per i lavoratori stagionali è previsto un apposito decreto flussi. Clicca sul seguente link per visionare  DECRETO  FLUSSI  STAGIONALE
 
 
A chi è riservato il decreto flussi e cosa succede in realtà?
 
 
1 - Se il lavoratore si trova ancora all'estero

Per assumere lavoratori non comunitari ancora all'estero il datore di lavoro deve presentare domanda di nulla osta allo Sportello Unico per l'Immigrazione della provincia dove avrà luogo la prestazione lavorativa
Clicca sul seguente link per visionare ASSUMERE UN EXTRACOMUNITARIO ANCORA ALL'ESTERO 

 

2- Se il lavoratore si trova in territorio italiano

 

  • Extracomunitario regolare o comunitario


Per l'assunzione di un lavoratore comunitario, quest'ultimo deve essere in possesso di un documento di riconoscimento valido italiano o del Paese d'origine (carta d'identità, patente, passaporto ecc). Se il lavoratore è extracomunitario deve essere in possesso del pemesso di soggiorno.

Clicca sul seguente link per visionare come ASSUMERE UN EXTRACOMUNITARIO REGOLARE


  • E se è clandestino? Come si fa a regolarizzare un clandestino?


Di norma non è possibile la regolarizzazione di un lavoratore clandestino. Tuttavia, quel che succede davvero è molto diverso da cosa dovrebbe succedere. In realtà, gran parte dei beneficiari sono proprio i lavoratori clandestini e irregolari

Clicca sul seguente link per visionare REGOLARIZZARE UN EXTRACOMUNITARIO CLANDESTINO

Agenzia Help Service - Via F. Ferrucci n. 7, 50053 Empoli (FI)_____ P.IVA 05749720487_________ Iscr. REA : FI 572412 _____ __ E-mail: agenziahelpservice@libero.it Flussi d'Ingresso , Visto per Turismo, Fideiussione, Cittadinanza,Permesso di soggiorno, Pratiche Regolarizzazione Stranieri