Visto Turistico Italia

richiedi assicurazione sanitaria visto turistico

 richiedi fideiussione bancaria visto turismo

 

Ultime News

Ultime News

Come assumere / regolarizzare colf e badanti? Chi sono i lavoratori domestici?

 
 
Innanzitutto cosa si intende per lavoratore domestico?

I lavoratori domestici sono coloro che prestano un'attività lavorativa continuativa per le necessità della vita familiare del datore di lavoro come ad esempio colf, assistenti familiari o baby-sitter, governanti, camerieri, cuochi, ecc... Tutte queste figure, pur rientrando nella stessa categoria giuridica (lavoratore domestico), si distinguono per le mansioni che svolgono: la colf si occupa di curare prioritariamente la casa e secondariamente le persone che vi abitano, la cosiddetta badante viene assunta espressamente per aiutare e assistere le persone che non sono in grado di "badare" a se stesse e così via.
 
 
Che cos'è una colf? E quante sono in Italia

Colf sta per collaboratrice familiare. In Italia ci sono un milione e centomila colf: il 97% sono donne, il 79% straniere. Si stima che le irregolari siano mezzo milione. Inoltre Fra le colf e le badanti irregolari che lavorano in nero senza alcun tipo di contratto le donne sono l' 87 % fra i lavoratori stranieri, il 96 % fra gli italiani. Il 20 % proviene dalla Romania, il 12,7 % dall'Ucraina, il 9 % circa dalle Filippine e il 6 % dalla Moldavia. Seguono Perù, Ecuador, Polonia e Sri Lanka, con percentuali che vanno dal 3,6 % al 2,8 % e rappresentanze minori di numerosi altri paesi. Le colf fanno parte del più ampio settore dei lavoratori domestici, ovvero coloro che prestano un'attività lavorativa continuativa per le necessità della vita familiare del datore di lavoro e che comprende anche badanti, assistenti familiari o baby-sitter, governanti, camerieri, cuochi . Queste figure, pur rientrando nella stessa categoria giuridica (lavoratore domestico), si distinguono per le mansioni che svolgono: la colf si occupa di curare prioritariamente la casa e secondariamente le persone che vi abitano, la cosiddetta badante viene assunta espressamente per aiutare e assistere le persone chenon sono in grado di "badare" a se stesse e così via.
 
 
Con il nuovo pacchetto sicurezza cosa succede agli immigrati irregolari ?

Per chi «fa ingresso, o si trattiene» in Italia in violazione delle norme sull'immigrazione non è più previsto il carcere ma il pagamento di un'ammenda che va dai 5 a 10mila euro e l'espulsione.


E a chi dà lavoro a una persona senza permesso di soggiorno?

Con una colf clandestina si rischiano fino a 5 anni di carcere per «favoreggiamento reale». Chi ospita o affitta una casa a un irregolare rischia fino a tre anni.
 
 
Come si assume una colf?
.
La famiglia (datore di lavoro) che intende instaurare un rapporto di lavoro a tempo determinato o indeterminato con un lavoratore domestico deve seguire gli stessi passi richiesti per una qualsiasi assunzione. Dobbiamo essere consapevoli che il rapporto che andremo ad instaurare tra noi e la collaboratrice è un vero e proprio contratto di lavoro di carattere subordinato in cui la famiglia assume il ruolo di datore di lavoro e la badante o la colf quello di lavoratore dipendente. Questo significa che tra le parti, per il semplice svolgimento di alcune mansioni in casa, sorgono dei diritti e dei doveri tipici di qualsiasi rapporto di lavoro (obbligo allo svolgimento delle mansioni concordate, rispetto degli orari, diritto alla retribuzione pattuita, ferie, trattamento di fine rapporto, obblighi contributivi, e così via). In caso di assistenti straniere, inoltre, va presa in considerazione anche la normativa generale in materia di immigrazione, ingresso e soggiorno dei cittadini stranieri (extracomunitari o comunitari).
 
 
 
1 - Cittadini dell'Unione Europea:
.
Se la badante - colf è comunitaria (Fanno parte dell'unione Europea i seguenti paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lituania, Lussenburgo, Malta, Cipro, Lettonia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria) , una volta giunta in Italia, deve solo richiedere la carta di soggiorno alla Questura competente entro 3 mesi dal suo ingresso. La carta di soggiorno dura 5 anni ed è valida per soggiornare in tutto il territorio italiano. Il cittadino europeo è cosi immediatemente assumibile per qualsiasi forma di lavoro domestico, anche di assistenza, secondo le normali regole valide anche per i cittadini italiani. Per procedere all'assunzione bastano un documento valido e il codice fiscale. Le pratiche devono essere espletate entro le 24 ore precedenti l'inizio del rapporto di lavoro.
Il lavoratore può essere assunto anche se non iscritto nelle liste del collocamento. E' però necessario che sia in possesso del codice fiscale, di un documento di identità e della tessera sanitaria aggiornata e rilasciata dall'ASL.E ammessa l'assunzione di minori con età minima di 16 anni, se il lavoratore domestico è minorenne
 
La nostra Agenzia offre per la corretta gestione del rapporto di lavoro, orientamento, assistenza, modulistica, compilazione e invio comunicazioni ad enti e istituzioni, anche on-line.
Se hai già trovato la persona che vuoi assumere clicca qui
 
2 - Lavoratori stranieri extracomunitari:
 
2.a - Extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia
.
I lavoratori extracomunitari devono essere in possesso del permesso di soggiorno; il loro datore di lavoro deve inviare in Prefettura 5 giorni prima dell'inizio del rapporto una copia del contratto di soggiorno e di quello di lavoro. Inoltre, deve garantire un orario settimanale non inferiore a 20 ore, dimostrare di possedere un reddito annuo almeno doppio rispetto alla retribuzione dovuta al lavoratore, impegnarsi al pagamento delle spese di viaggio in caso di rimpatrio e assicurare alloggio adeguato.
Nota: Può rendersi necessario stipulare un contratto di soggiorno interativo in un momento successivo all'assunzione per, esempio, proroghe o variazioni del contratto originario o per tutti i contratti di lavoro domestico stipulati precedentemente al 25.2.2005; in tal caso dovrà essere compilato il contratto di soggiorno - modello 'R'.
In Agenzia troverai per la corretta gestione del rapporto di lavoro, orientamento, assistenza, modulistica, compilazione e invio comunicazioni ad enti e istituzioni, anche on-line.
Se hai già trovato la persona che vuoi assumere clicca qui
 
2.b - Colf e badanti clandestine o residenti all'Estero
.
Una colf / badante clandestina di regola non può essere assunta, anche se quasi la totalità delle collaboratrici familiari sono state regolarizzate tramite il decreto flussi o le regolarizzazioni, come quella prevista per quest'anno. Il decreto flussi è l'atto normativo con il quale il Governo stabilisce ogni anno quanti stranieri possono entrare in Italia per lavoro. Il decreto flussi è emanato ogni anno ed è l'unica possibilità per uscire dalla clandestinità e regolarizzarsi: prevede il numero di cittadini stranieri che possono fare ingresso in Italia per svolgere attività di lavoro subordinato non stagionale e lavoro autonomo. Il decreto riguarda stranieri che si trovano ancora nei loro paesi di origine e non chi si trova già sul nostro territorio senza permesso di soggiorno. Quindi riguarda l' ingresso più che la regolarizzazione. Chi si trova in Italia irregolarmente teoricamente non può essere regolarizzato, ma in realtà, una volta ottenuto il rilascio del nulla osta al lavoro, l'extra comunitario che si trovava in clandestinità torna al proprio paese di origine e ottiene il visto d'ingresso per motivi di lavoro col quale rientra in Italia da regolare. Nel 2006, a fronte di 170 mila permessi di ingresso, ci furono 540 mila domande, metà solo per le badanti. Il governo aggiunse altri 350 mila permessi. Nel 2007, sempre con 170 mila permessi, le domande furono 744 mila (420 mila per le badanti). Nel 2008 i permessi sono stati in totale150 mila di cui 44.600 lavoratori domestici o di altri settori produttivi, provenienti da Paesi che hanno sottoscritto o stanno per sottoscrivere specifici accordi di cooperazione in materia migratoria. Questi ingressi sono ripartiti così: albanesi 4.500; algerini 1.000; bangladesi 3.000; egiziani 8.000; filippini 5.000; ghanesi 1.000; marocchini 4.500; moldavi 6.500; nigeriani 1.500; pakistani 1.000; senegalesi 1.000; somali 100; srilankesi 3.500; tunisini 4.000;  105.400 lavoratori domestici o di assistenza alla persona, provenienti da altri Paesi senza accordispecifici.
 
 
La normativa 2009: Flussi o regolarizzazione?
 

Dopo una lunga riunione, il titolare dell'Interno Roberto Maroni e quello del Welfare Maurizio Sacconi avrebbero trovato un accordo: infatti è stato annunciato in questi giorni che molte badanti verranno regolarizzate, anche fuori quote, e senza ricorrere a sanatorie. I dettagli sono però ancora in corso di definizione ed è ancora allo studio lo strumento legislativo più adatto con il quale tradurre questa proposta in legge. L'ipotesi più accreditata è quella di un provvedimento dell'esecutivo o anche quella di un emendamento che potrebbe essere presentato al decreto anti-crisi in discussione a Montecitorio e che andrà in Aula il 20 luglio.

Le nuove norme sulle quali c'è la quadra nella maggioranza dovrebbero entrare in vigore a partire da settembre con una modalità che dovrebbe essere quella della "regolarizzazione selettiva dei rapporti di lavoro domestici".

.

Reperire i moduli e presentare la domanda

Non è necessario reperire alcun modulo cartaceo dato che la presentazione della domanda avviene completamente tramite procedura telematica.

 

Flussi 2011 /2012: aperta prenotazione flussi / regolarizzazione stranieri .

 

REGOLARIZZAZIONE NEWS!!

 

Hai una colf o una badante da regolarizzare? Visto che le domande verranno inviate completamente tramite procedure telematiche, onde evitare brutte sorprese e lunghe attese, affidati a mani esperte!

 

Per richiedere gratuitamente e senza impegno un preventivo di spesa non vincolante per curare per Lei tutto l'iter burocratico e amministrativo prima e dopo la presentazione della domanda e successivamente scegliere se affidare a noi la presentazione della domanda di emersione in Suo nome e per Suo conto >>>>> clicchi qui <<<<<

 

 

 

 

Clicca QUI per vedere i requisiti per poter presentare la tua domanda

Commenti (8)
  • Fabrizio  - Assunzione colf
    avatar

    Salve vorrei assumere una colf e qui da me in Italia venuta dal Brasile con visto turistico di tre mesi ora il visto e scaduto come posso fare?grazie.

  • ANTONELLA ANDINO  - VISOGNO INFORMAZIONE GRAZIE
    avatar

    PERFAVORE IO VOGLIO TROVARE LAVORO DI BADANTE IN ITALY SONNO ECUATORIANA 20 ANNI FA SONNO STATA IN VITERBO E ADESO HO MOLTTO BISOGNO DI RITORNARE A LAVORARE IN LA BELLA ITALY MI PIACEREBE PER LAZIO ROMA VITERVO GIA CHE ANNI FA SONNO STATTA A STUDIARE E LAVORARE IN VITERBO HO REFERENZIE MOLTTO BUONE DI LA FAMIGLIA PINZI DI VITERBO PER PIACERE AIUTATME A TROBARE LAVORO E IL CONTRATO DI LAVORO CHE MI DEVONNO EMVIARE DI ITALY PER POTERE USCIRE DI IL MIO ECUATORE IO SONNO UNA DONA DI 41 ANNI HO MOLTA SPERIENZA DI BADANTE CUCINA FARE LE PULIZIE BENNE E VOGLIO UN LAVORO MOLTO SICURO GRAZIE ASPETTO RISPOSTA SCUSAD PERFAVORE MA CON SCRITURA SVAGLIO CON SPAÑOL MA CAPISCO E PARLO MILTTO BENNE ITALIANO

  • Anonimo
    avatar

    Buon gorno,
    sono un cittadino Italiano residente in Thailandia.Avrei la necessità di assumere una badante per un mio amico residente in Toscana;
    Vorrei sapere se è possibile l'assunzione di una mia nipote(naz:thailandese) tuttora in Thailandia
    per tale assistenza al mio amico.
    Se ciò risultasse possibile,vorrei anche un'indicazione sul costo della Vs mediazione
    Vi ringrazio ed attendo una Vs.cortese risposta.
    Brocca Giorgio

  • nicotoff  - permesso di soggiorno
    avatar

    salve ! per ottenere un permesso di soggiorno per una ragazza ucraina ( attualmente senza lavoro ) cosa si deve fare ? si può regolarizzare nel periodo che và 15 settembre al 15 ottobre ?
    Nell' attesa di un vostro consiglio! grazie!
    Distinti saluti ?

  • lauro
    avatar

    vorrei sapere per essere in regola in termini di legge come fare ad assumere una badante senza permesso di soggiorno

  • nelya  - Come fare venire la nipote ucraiana in italia
    avatar

    salve vorrei sapere cpme fare venire mia nipote e mia cognata da kiev ucraina sono italiano e come assumere una badante in regola attendo risposta grazie

Commenta
I tuoi dettagli:
Gravatar abilitati
Commento:
[b] [i] [u] [s] [url] [quote] [code] [img]   
:):grin;)8)
:p:roll:eek:upset
:zzz:sigh:?:cry
:(:x
Security
Inserisci il codice anti-spam che vedi nell\immagine.
Agenzia Help Service - Via F. Ferrucci n. 7, 50053 Empoli (FI)_____ P.IVA 05749720487_________ Iscr. REA : FI 572412 _____ __ E-mail: agenziahelpservice@libero.it Flussi d'Ingresso , Visto per Turismo, Fideiussione, Cittadinanza,Permesso di soggiorno, Pratiche Regolarizzazione Stranieri